Tempo per l'infanzia | INTERVENTI CON ANIMALI
20193
page,page-id-20193,page-template-default,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive
c_tfin52_66 vcpc510 st0-149 ns0-155 648-266 200-101 vce 200-310 pdf 100-105 dumps 210-260 pdf 642-732 pdf jn0-643 dumps
 

INTERVENTI CON ANIMALI

IAA- LINEE GUIDA NAZIONALI

Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
(Immanuel Kant)

SCARICA LE LINEE GUIDA NAZIONALI

CENTRO SPECIALIZZATO IN TAA E EAA

SENZA ANIMALI RESIDENZIALI

NULLA-OSTA RILASCIATO

DA ATS-CITTA’ METROPOLITANA  N. 24328

INFANZIA
INFANZIA

L’incontro tra bambino e animale è una tappa molto importante per la crescita psicologica del minore. Attraverso la scoperta da parte del soggetto, di nuove e corrette strategie comunicative, con il ``diverso da me`` avviene un decentramento che aiuta la persona ad approcciarsi con l'altro in modo più consapevole e responsabile. L'animale è un mediatore emozionale e diventa un facilitatore delle relazioni sociali, offre ai bambini la possibilità di proiettare le proprie sensazioni interiori e costituisce un’occasione di scambio affettivo e di gioco. Fondamentale è insegnare ai bambini, fin dalla più tenera età, a relazionarsi correttamente con gli animali, non solo maturando una consapevolezza sulle esigenze e sulle responsabilità che comporta la convivenza con l'animale. I progetti educativi si propongono di fornire ai bambini gli strumenti conoscitivi per migliorare il proprio rapporto con gli animali e poter costruire con loro una relazione serena.

ADOLESCENZA
ADOLESCENZA

Gli interventi assistiti con gli animli sono molto indicati per evitare l’abbandono scolastico e il rischio di devianza sociale. In questo caso spesso si parla di Educazione Assistita con gli Animali (EAA). In questo caso, si avviano progetti volti ad educare alla conoscenza e al rispetto del mondo animale in tutte le sue forme. I ragazzi vengono così coinvolti in una serie di incontri con gli animali, proiezioni di filmati ecc I risultati ottenuti mostrerebbero come recuperando un rapporto armonico con la natura e gli esseri viventi si ottenga un miglioramento del rendimento scolastico e nella capacità di socializzare nei ragazzi. Ciò si tradurrebbero in una diminuzione nella percentuale degli abbandoni scolastici e dei fenomeni di devianza come la violenza e il bullismo.

GERIATRIA
GERIATRIA

Spesso gli anziani risentono del distacco dei familiari e dalla propria casa in cui hanno vissuto la maggior parte della loro vita. Gli anziani si sentono disorientati per la perdita delle consuetudini e dei punti di riferimento della vita quotidiana e si trovano costretti a riordinare e modificare le proprie abitudini di vita. Gli anziani in RSA presentano, quindi, difficoltà di dialogo, sia all’interno del gruppo che con il personale di servizio; si chiudono in se stessi; sono passivi, apatici e privi di motivazioni; sono spesso demotivati e poco collaborativi durante lo svolgersi delle attività di animazione. Sono proprio le attività proposte durante la giornata che cercano di rendere le persone protagoniste del proprio tempo e delle proprie azioni con lo scopo di migliorare la qualità di vita. Gli interventi Assistiti con gli Animali spezzano la quotidianità ed offrono un diversivo alle attività di routine.L’attività è rivolta a persone anziane che presentano e/o che presentano problematiche di isolamento,solitudine, depressione, malattie neurologiche, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, sclerosi multipla, demenza senile, ictus o patologie multinfartuali, patologie cardiocircolatorie, disagio sociale, difficoltà in ambito motorio, disturbi psicologici o comportamentali, disturbi sensoriali. L’attività viene svolta in piccoli gruppi di massimo 10 persone con la presenza di due operatori e i loro pets (cani, gatti e conigli).

MALATTIA E DISABILITA'
MALATTIA E DISABILITA'

I benefici si vedono nei bambini affetti da varie patologie, il contatto con un animale può, infatti, aiutare a soddisfare certi bisogni come mancanza d'affetto, insicurezza e difficolta' nelle relazioni interpersonali, e aiuta addirittura a recuperare alcune abilità che queste persone possono avere perduto. Gli animali potenziano le cure mediche e alleviano disturbi psichici e la depressione,tipica sopratutto nei bambini che a causa della malattia si trovano ricoverati per lunghi periodi in ospedale ed è stato possibile constatare, negli ospedali dove si pratica la pet-therapy, che i bimbi che sono stati a contatto con gli animali ospitati dalla struttura, hanno superato con maggiore serenita' la trafila degli esami e della degenza, riuscendo a riacquistare il sorriso e un po' di tranquillita' e stabilita' psicologica, abbandonando quella serie di disturbi (enuresi nottura, disturbi del sonno, disturbi dell'appetito e del comportamento) che si erano venuti a creare proprio a causa dello stress, della paura, tipici dei periodi di degenza.

PARTNERSHIP  CON VIVAIO FAMIGLIA

COLLABORAZIONE PER GLI IAA

LAVORO IN  EQUIPE MULTIPROFESSIONALE

DIRETTORE SANITARIO:

Dottor Fabio Regis

Per contatti:

Dott.ssa Elena Sposito

Tel: 02/ 2578393

Mail: info@tempoperlinfanzia.it

I NOSTRI PARTNER

logo-mylandog-150x150
trainer
LogoCasAmica
LOGO-150x150
logo-radiobau-150x150
logosmall
logo-Fondazione-Cariplo-vettoriale-300x69
797px-Logo_Intesa_San_Paolo
adm_logo_unicatt
Logo-WeAnimal-Completo-300x234
logo-cani-eroi